I libri di mercoledì 17 giugno
cento discorsi

Gianluca Lioni, Michele Fina, I 100 discorsi che hanno segnato la Storia (Editori Internazionali Riuniti).


Dal discorso della montagna di Gesù di Nazareth fino all’abiura di Galileo di fronte agli inquisitori, dall’epitaffio dei caduti del secondo anno della guerra del Peloponneso di Pericle all’annuncio via radio di Molotov dell’inizio della seconda guerra mondiale, dall’iconico «I have a dream» di Martin Luther King fino al leggendario «Ich bin ein Berliner» di John Kennedy, Gianluca Lioni e Michele Fina raccolgono i cento discorsi più importanti della storia universale, celebrando la forza della parola e la sua capacità d’incidere e sovvertire il corso degli eventi.

41W0tURadRL

Francesco Delzio, Opzione Zero, Il virus che tiene in ostaggio l’Italia (Rubbettino)


L’opzione Zero del titolo è quell’ignavia che attecchisce nelle menti pigre dei potenti, l’astensione dalla scelta e dal rischio che ha inchiodato l’Italia a una stasi insieme intellettuale e fattiva, relegandola alle periferie del mondo, ai margini del processo creativo. Francesco Delzio indaga con passione le perversioni italiane e il virus dell’approssimazione codarda che da molti – troppi – anni ormai ha contagiato il nostro paese.

l'italia

Alberto Bagnai, L’Italia può farcela. Equità, flessibilità e democrazia. Strategie per vivere nella globalizzazione (Il Saggiatore)


Un’analisi acuminata dello stato di crisi attuale, che, se nel resto del mondo pare aver cominciato un processo di reversione, in Europa sembra essersi cristallizzato. Con uno stile nitido e ‘chirurgico’, l’economista Bagnai torna alla globalizzazione finanziaria e al paradigma liberista per indagare i cortocircuiti di un modello politico ed economico che avvelena il presente, dando una lezione di estrema chiarezza insieme espositiva e di visione.

I libri saranno in vendita nel punto Passaggi Libreria curato da Librerie Coop.

CONDIVIDI!