Presidente del Comitato Scientifico
Nando dalla Chiesa al Passaggi Festival 2013
nando dalla chiesa

Direttore dell’Osservatorio sulla criminalità organizzata dell’Università degli Studi di Milano, dove insegna Sociologia della criminalità organizzata, Organizzazioni criminali globali e Sociologia e metodi di educazione alla legalità. E’ presidente dell’Isia di Urbino e docente presso l’università Humboldt di Berlino.
Presidente onorario di Libera, è presidente del Comitato antimafia del Comune di Milano e della Scuola di formazione politica “Antonino Caponnetto”. Autore di più di trenta libri (ultimi il Manifesto dell’Antimafia, La scelta Libera e una nuova antologia della Questione meridionale di Gramsci), è autore di testi teatrali ed editorialista de Il Fatto Quotidiano. E’ stato parlamentare per tre legislature e sottosegretario all’Università nel secondo governo Prodi.”

Comitato Scientifico
Claudio Novelli
claudio novelli

Vive a Roma, dove è nato nel 1965.  E’ stato redattore di storia dell’Enciclopedia Italiana “Treccani”.
Ha lavorato per quindici anni con Walter Veltroni ed è autore dei documentari: Au revoir Les enfants. La storia dei bambini di Izieu (2010), Mischa. Il boia del lager di Bolzano (2011), Ovunque essi siano. La storia di Serge e Beate Klarsfeld (2012), Spadolini. Un’idea dell’Italia (2012), Ciampi. Tutto per l’Italia (2013) e Tina Anselmi. Storia di una passione politica (2013), tutti realizzati per la Rai, “La Storia siamo noi”.

Direttore Culturale

Longo_Alessandra_Passaggi2013
alessandra longo

Nasce a Trieste. Inizia a fare la giornalista giovanissima in trasmissioni radio per adolescenti. Si laurea in Lettere e va a Londra dove collabora con la BBC. Nel 1988 inizia la sua avventura a Repubblica. Da inviata, segue le tormentate vicende della destra italiana. Cura da sette anni “Belpaese” rubrica di costume politico.

Responsabile sezione Politica

Giorgio Santelli
giorgio santelli

Nato a Carate Brianza nel 1967, è cronista parlamentare e fra i conduttori della rassegna stampa di Rainews24. È stato collaboratore del “Messaggero” e del “Corriere dell’Umbria” e caporedattore del quotidiano “TuttaFinanza”. Primo direttore di “Articolo21”, ha iniziato a lavorare per il servizio pubblico nel 2004, prima a RaiSat Extra e a Rai International, poi a Rai3. Ha scritto “Berlusconario” con Giovanni Belfiori, “A sinistra” con Stefano Corradino, e ha curato e raccolto con Francesco Anzalone “I racconti di Nené” di Andrea Camilleri, tutti editi da Melampo.

Responsabile sezione Giornalismo d’inchiesta

Lorenzo Salvia
lorenzo salvia

Scrive di economia e politica sul Corriere della Sera. In passato ha lavorato al Sole 24 ore e all’agenzia Ansa. Nella sua vita precedente ha fatto il violinista. Su Twitter @lorenzosalvia

Responsabile sezione Economica

Katia Migliori
katia migliori

Formatasi a Urbino, ha lì fondato la cattedra di Retorica, prima d’incontrare la scuola ‘officinesca’ bolognese grazie ad autori che si sono rivelati essenziali per il suo percorso di studiosa: Pasolini, Scalia, Romanò, Roversi. È stato, poi, l’incontro con l’autore francese Edmond Jabès, cui ha dedicato un importante contributo, a dare pienezza alla sua figura di critica letteraria militante al di fuori dei circuiti accademici e delle convenzioni ufficiali. Negli ultimi anni s’è dedicata interamente alla propulsione degli studi sul poeta Mario Luzi.

Responsabile sezione Letterature

Alfredo Antonaros
alfredo antonaros

E’ nato ad Áddi Caièh, in Eritrea, nel 1950. Per molti anni è stato direttore del Teatro Comunale di Imola ed anche il più giovane direttore di teatro in Italia. Ha curato, accanto a Maurizio Scaparro, le prime tre edizioni del Carnevale di Venezia. Ha diretto, accanto a Giorgio Gaslini, tutte le edizioni di Europa Jazz Festival. Ha collaborato per molti anni ai progetti di Roberto Roversi.
Dal 2000 si è occupato di comunicazione televisiva. Ha collaborato sin dall’apertura al canale televisivo Raisat Gambero Rosso Channel. E’ stato, nel 1984, il primo narratore italiano a porre nei suoi romanzi, editi da Feltrinelli, il tema delle radici, dell’esilio, e di una lingua da ricostruire per descrivere lo sradicamento culturale e per descrivere l’esperienza dell’emigrazione.
Come saggista si è occupato per lungo tempo dell’evoluzione storica e del ruolo sociale e culturale del cibo, della cucina e della alimentazione. Tra i suoi saggi la Storia universale del vino (Pendragon) e una storia della moneta italiana dalla prima lira all’euro (Pendragon).
È autore di romanzi e di alcune drammaturgie, tra cui la riduzione di Brancaleone, prodotto nel 1998 dal Teatro Stabile delle Marche e di Balkanica, testo dello spettacolo vincitore del Festival Internazionale Correnti del Mediterraneo di Lugano nell’ottobre 1994. È autore di alcune sceneggiature cinematografiche tra cui Il concerto, regia di Raffaele Rago, realizzato con la partecipazione del regista Emir Kusturica, prodotto nel 2000. Sino al 2009 è stato autore e conduttore di Raisat Gambero Rosso Channel. Dal 2009 ha collaborato a programmi televisivi e radiofonici della Rai.

Responsabile sezione Enogastronomia

CONDIVIDI!