ill

Illustrazione in mostra: l’esposizione ‘felicità possibile’

Illustratori di fama internazionale in mostra alla Memo: Cinzia Battistel, Beppe Giacobbe, Rebecca Lisotta, Daniela Iride Murgia, Paolo Rui, Fereshteh Najafi

Sarà allestita, in occasione del Passaggi Festival 2016, una mostra interamente dedicata all’illustrazione, con sede al piano terra della Mediateca Montanari, nel centro storico di Fano.

Il tema scelto dal Festival per quest’anno è “la felicità possibile” ed è proprio con questo spunto di riflessione che si misurano anche i sei artisti di fama internazionale, le cui opere si potranno ammirare non solo per tutta la durata della kermesse (23-26 giugno 2016), ma anche nel mese di luglio .

Tra loro, anche Cinzia Battistel, fanese diplomata all’Accademia di Brera che, nella città meneghina, ancora oggi insegna: non solo illustratrice e docente, ma anche pubblicitaria e designer, la Battistel predilige uno stile immediato e fresco che affida ogni istanza emotiva al colore, dipanando un racconto visivo nitido e avvicente, libero da intellettualismi o velleità estetizzanti. Più concettuale ed elegantemente minimale Beppe Giacobbe, un artista di grande successo non solo in Italia, ma anche in Francia, Stati Uniti, Gran Bretagna e Giappone. Nato a Milano nel 1953, Giacobbe si è formato all’Accademia di Brera e alla School of Visual Arts di New York: oggi collabora abitualmente col Corriere della Sera e con moltissimi giornali e magazine internazionali, conquistati dalla sua mano ironica e sottilmente provocatoria. La sua ultima fatica è un ‘dizionario visionario’ del mondo, classificazione dell’universo per immagini: un’opera d’immenso valore estetico che gioca con la nostra capacità di moltiplicare all’infinito le allusioni e i rimandi, le intime connessioni tra le cose.

Illustrazione di Beppe Giacobbe, uno degli artisti in mostra

Beppe Giacobbe

Tra gli illustratori in mostra anche Rebecca Lisotta, artista che si distingue per la competenza tecnica e l’estrema versatilità con cui dà vita a costruzioni grafiche di grande impatto e forza narrativa, sospese tra realtà e fantasia. Il segno delicato di Daniela Iride Murgia sembra invece riecheggiare una lezione orientale di sottrazione e raffinatezza e si apre con estro felice a rivelazioni inattese, accostamenti di meraviglioso e consueto, eccezionale e domestico, classico e contemporaneo. Tra le altre opere presenti in questa mostra collettiva i capolavori di Paolo Rui, anche lui allievo dell’Accademia di Brera, con un importante passato all’estero (è vissuto per molti anni a Taiwan), artista che sfugge a qualsiasi tentativo classificatorio, a servizio di un talento visionario e ‘corposo’, che coniuga la pienezza del tratto a una palette calda e di suggestione esotica, con una predilezione per i toni aranciati.

 

Un'illustrazione dell'artista iraniana Fereshteh Najafi.

Fereshteh Najafi.

Infine, l’esposizione degli illustratori ospiterà anche i lavori dell’artista iraniana Fereshteh Najafi che sembra tradurre in immagini l’affabulazione inesauribile di un’altra celebre persiana, quella Shahrazād che, attraverso la maestria nel racconto, riesce a convincere il re di Persia della bontà della natura femminile. Come le storie della figlia del gran visir, anche le illustrazioni di Fereshteh Najafi sono popolate da personaggi e avventure, riscritte da una mano astratta e aggraziata, più sensibile ai toni violetti, bruni e dorati, con squarci di blu profondo: gli appassionati d’arte non resteranno indifferenti di fronte all’espressione di un talento rotondo, che coniuga il debito nei confronti della lezione di Paul Klee con un gusto personalissimo e trascinante.

L'Alice di Cinzia Battistel

Cinzia Battistel

 

Rebecca Lisotta

Rebecca Lisotta

 

Un acrilico di Paolo Rui

Paolo Rui

 

Illustratori

Daniela Iride Murgia

Save the Date:

Dal 23 giugno 2016 

La felicità possibile – mostra collettiva di illustratori contemporanei.

Memo-Mediateca Montanari, piano terra.

Per consultare l’elenco delle mostre (tutte a ingresso gratuito) promosse dalla quarta edizione di Passaggi, ecco il link.


Articolo di Carolina Iacucci

CONDIVIDI!
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.